Badia di Cava de' Tirreni

Forti, perché insieme


Un caro e affettuoso saluto a tutti!

L'emergenza coronavirus ha imposto il distanziamento sociale e ha impedito la presenza in Badia, in questi mesi, degli oblati, amici, ex alunni e frequentatori assidui. L'accoglienza degli ospiti è stata bloccata e la nostra foresteria è rimasta chiusa. Molti incontri di preghiera, riunioni e ritiri spirituali programmati sono stati cancellati, e le visite all'Abbazia sospese.

Adesso, con la nuova fase di riapertura dei luoghi pubblici e della ripresa di tante attività, anche la la Badia di Cava, torna lentamente alla normalità, ma sempre nel rispetto delle norme di sicurezza … In Chiesa, per esempio, valgono le stesse precauzioni che ormai abbiamo imparato a conoscere: igienizzazione delle mani, mascherina, guanti, ci si siede solo nei posti indicati, in modo da mantenere la distanza di sicurezza, e non si scambia il segno della pace. L'eucaristia è consegnata sulle mani dei fedeli. Certo, anche questo è un sacrificio … lo si fa per il bene di tutti. Bisogna continuare a essere prudenti fino a quando il pericolo non sarà passato. Imparare a convivere con il Covid-19 è una lezione difficile che mette in crisi i nostri sistemi sociali e ci chiama a riflettere e a rimboccarci le maniche, per trasformare questo momento di difficoltà in un'opportunità di creare una migliore qualità di vita per tutti.

«Il Signore - ha ricordato in varie occasioni papa Francesco - ci chiama a cogliere questo tempo di prova come un tempo di scelta. Il tempo di scegliere che cosa conta e che cosa passa, di separare ciò che è necessario da ciò che non lo è … Se abbiamo potuto imparare qualcosa in tutto questo tempo, è che nessuno si salva da solo». (dall'Omelia di venerdì 27 marzo 2020, durante il momento straordinario di preghiera in tempo di epidemia).

Noi cristiani abbiamo sperimentato che al nostro Dio piace abitare nelle nostre case e che per Lui la cosa più importante è il nostro cuore che ascolta la sua Parola e si apre al suo abbraccio di Padre. Per Dio non ci sono barriere, con Lui non c'è isolamento e la solitudine può avere il sapore di un incontro intimo e personale. Abbiamo iniziato il mese di maggio con l'affidamento dell'Italia a Maria santissima; un gesto di fiducia totale nella nostra Madre celeste che ha saputo sempre mostrare ai suoi figli la presenza e l'efficacia della sua maternità.
Rinnoviamo tale gesto e invochiamo ogni giorno la sua protezione (per esempio, recitando l'antica preghiera mariana: Sub tuum præsidium … Sotto la tua protezione …). In questa fase di ripresa, desidero comunicare ai nostri lettori e amici che noi monaci, nel periodo di pandemia, continuiamo la vita dell'Ora et Labora (della preghiera e del lavoro secondo la Regola di san Benedetto), preghiamo incessantemente con delle intenzioni particolari, ogni giorno, affidando tutti all'intercessione dei nostri Patroni, santa Felicita e i suoi Sette Figli martiri e i Santi Padri cavensi. Inoltre, desidero annunciare il riavvio delle tradizionali attività monastiche, della santa messa feriale con il popolo, dell'accoglienza e dell'ascolto di quanti bussano alla porta del monastero.
E in futuro sono previste nuove iniziative e proposte di carattere spirituale, affinché in ogni cosa sia glorificato Dio. Nell'attesa di una vita sociale migliore, la luce del Signore risorto continui ad accendere la nostra speranza e il dono dello Spirito Santo ci renda forti nella nostra fragilità. Crediamo che il Signore è con noi per risollevarci e custodirci nel suo Amore.

 Michele Petruzzelli osb

 

 

 

LA BADIA DI CAVA

La Badia Benedettina della SS. Trinità sorge nell'amena valle

del ruscello Selano, a poco più di tre chilometri dalla città di Cava,

centro popoloso ed industre del Salernitano.

 

 

 

Salendo da Cava per la deliziosa strada asfaltata,

tra boschi e radure coltivate,

 il panorama si allarga sempre più sulla ridente conca cavese

 fino a quando appare la visione del mare, la piana del Sele

e i monti del Cilento.



 

Dopo un crocicchio la strada penetra dolcemente nella valle ed ecco, in alto, dominato dal monte Finestra, il corpo di Cava, grazioso villaggio con mura turrite, fondato nel XI dall'abate S.Pietro I.

Ancora un breve tratto di strada intorno alle mura del Corpo di Cava ed appare improvvisa di fronte ad un rettilineo, l'armonica facciata settecentesca della Badia. La prima impressione è di un edificio di modeste dimensioni, ma l'apparenza inganna perchè la facciata nasconde un grandioso complesso monumentale ricco di Santità, di Storia e di Arte, in cui pulsa la vita di sempre.

 

 

ABBAZIA BENEDETTINA DELLA SS. TRINITÁ

BASILICA CATTEDRALE

VENERDÌ 10 LUGLIO
Solennità di santa Felicita
e i suoi sette figli martiri.

La celebrazione della s. Messa è alle ore: 7,30
Secondi Vespri della solennità alle ore: 16,00.

SABATO 11 LUGLIO

Solennità di san Benedetto Abate

Patrono d'Europa

La celebrazione della s. Messa è alle ore: 11,00
Secondi Vespri della solennità alle ore: 16,00.

DOMENICA 12 LUGLIO
Santa Messa votiva di Santa Felicita
Esposizione del sacro busto della martire.

La celebrazione della s. Messa è alle ore: 11,00

U. I. O. G. D.


 

ascolta

Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXVII N. 206

Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXVII N. 205

Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXVII N. 204

Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXVII N. 203

Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXVI N. 201

Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXVI N. 200
Leggi il Periodico quadrimestrale Anno LXV N. 199

Visite guidate

Abbazia Benedettina SS. Trinità Via M. Morcaldi, 6 Badia di Cava

info: 347 1946957

email: visiteguidate@badiadicava.it

 

Visite guidate tutti i giorni feriali e festivi, orari:dalle 8,30 alle 12,00 per i gruppi è preferibile prenotarsi e concordare orari diversi.

 

L’Abbazia Benedettina SS. Trinità " propone tra arte, storia, natura e cultura, visite guidate illustrando i percorsi più suggestivi dal 1011 ai giorni nostri.

Vi invitiamo per un giorno a vivere esperienze millenarie nel monastero e inoltre di passeggiare lungo le stradine del borgo immergendovi nella vita medioevale.

Di seguito vi indichiamo il Ns. programma e restiamo in attesa anche di Vs. proposte a seconda delle Vs. esigenze

 

Visita guidata del Monastero

 

Percorso: Cattedrale, Cappella dei SS.Padri Cavensi, Grotta di Sant’Alferio, Le Antiche Cappelle con altari del XI secolo ,Chiostro romanico , Antica e Nuova Sala Capitolare, Cappella di San Germano, Catacombe, Cimitero Longobardo, Museo .

 

Biblioteca Badia di Cava

 

Visitatori on line

 7 visitatori online

STATISTICHE

Hits visite contenuti : 1099102

Nablacom

Copyright © 2009 Badia di Cava de' Tirreni  -  All Rights Reserved. design by Nablacom